March 20, 2018

Il 4 marzo la sinistra italiana si è finalmente guardata allo specchio e si è vista per quel che è: più piccola - con un consenso ai minimi; vecchia - con un elettorato in buona parte non giovane; sfigurata - irriconoscibile nei principi praticati e non più credibile. 

Un ritratto già noto, ma la sinistra italiana per molto tempo ha fatto finta di niente, dividendosi tra due complessi d’inferiorità.

Il primo è verso il centrodestra, che in Italia esercita il potere con particolare spregiudicatezza. Si è cercato allora di rimediare adottandone lo stile e le frequentazioni, dai salotti buoni agli aerei presidenziali, le politiche, dalle minori tutele alle mance elettorali, e la comunicazione, all’insegna della vanità e delle mirabolanti promesse.

Il secondo complesso d’inferiorità è nei confronti del mondo che cambia e scuote le antiche certezze, un mondo globale, interdipendente, che ha bisogno di innovazione anche nella politica, nel quale si deve saper governare la complessità, le disugu...

March 12, 2018

Città di Panama. - Per molti anni, da bambino, “panama “ era parola ricca di suggestioni sfuggenti. Un nome soffice, più morbido di “co-to-ne”, tutto tondo con le sue tre sillabi bilettere in a, pa-na-ma, con la variante accentuata da ancor più esotico arcano “pa-na-mà”. E una bandiera che i bambini mettono tra le loro favorite, un po’ da circo un po’ da soldatini dei balocchi, bianco rosso blu a scacchi e stelle. Quella bandiera che si vedeva sventolare su tante navi dei nostri porti, le barche dei ricchi e i bastimenti dalle merci poco chiare, panfili che nascondevano proprietà e provenienze dietro quella simpatica di bandiera e quella scritta a poppa, così incongruente in pieno Mediterraneo, “Panama”, quasi un certificato di origine non controllata. E c’era pure il cappello, il panama con le tese bianche e il materiale leggero trapuntato, roba da uomini eleganti e paesi caldi, con una certa idea di potere e di classe. Infine il canale, un mito dei grandi viaggi, della geografia, del...

Please reload

Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
Please reload