March 5, 2017

Come si dice, “quando muore qualcuno muoiono anche le stelle, e quelle che vediamo sono delle altre”. E la malattia ha sottratto ad Antonio la vita, ancora così piena, e a noi un firmamento costellato delle tante luci del suo impegno. Qualsiasi elenco sarebbe patetico, ora. Perché non contano tanto il suo curriculum da uomo di grandi competenze messe al servizio della collettività, le sue mille cose fatte, o il primato (che dice già tanto) di deputato più produttivo della scorsa legislatura: ciò che Antonio rappresentava era soprattutto la combinazione di tre qualità per lui così esistenziali.

La passione, il mettere il cuore in ciò in cui credeva e crediamo, l’entusiasmo - che, tanto per dirne una, lo ha portato, già malato, a essere il vero promotore e fondatore di noi Liberi Cittadini, proprio quando molti mettevano i remi barca del loro voler aiutare il bene comune.

La solidità dell’affrontare qualsiasi tema – etico, economico internazionale, qualsiasi – rifiutando ogni spontaneismo,...

Please reload

Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
Please reload